Identificare i problemi della RAM

Altre domande? Invia una richiesta

Uno dei motivi più comuni per cui un PC può non avviarsi o avere problemi può essere legato a uno dei componenti più usati del sistema: la RAM. I problemi di RAM possono manifestarsi in molti modi diversi, come ad esempio:

  • Applicazioni/giochi che si bloccano, entrano in sospensione o vanno in crash
  • Riavvii casuali del PC
  • Codice di arresto/schermata di arresto, anche noti come BSOD (Blue Screen of Death, schermata blu di errore)
  • Nessun segnale al monitor
  • Nessun avvio in Windows

Sia che si tratti di un modulo difettoso, di uno slot non funzionante o anche solo di una connessione incompleta, questa guida vuole aiutarti a identificare, testare e risolvere i problemi legati alla RAM nel tuo PC.

Identificare i problemi della RAM

Ci sono alcuni modi per identificare un problema di RAM nel tuo PC, ma tutto dipende dal tuo sistema e dalla possibilità di caricare Windows. Se si verifica un problema per cui il PC non completa il POST (Power on Self Test, test di autodiagnosi all'accensione) all'avvio del computer e non arriva alcun segnale video al monitor, la scheda madre potrebbe avere un LED di debug o un display a sette segmenti che possiamo usare per identificare la causa.

POST_Lights.png

Per le schede madri della serie N7 di NZXT, questi LED si trovano generalmente nella parte inferiore della scheda madre, accanto ai pulsanti di accensione e reset.

Se il PC carica Windows e compare un codice errore o una schermata blu di errore, il codice di errore potrebbe essere legato alla memoria e il test della RAM può aiutarci a confermarlo. I codici errore più comuni per i problemi legati alla memoria includono, ma senza limitazioni, i seguenti:

  • MEMORY_MANAGEMENT
  • PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA
  • DATA_BUS_ERROR
  • CRITICAL_PROCESS_DIED
  • IRQL_NOT_LESS_OR_EQUAL

Se il sistema presenta un codice errore o si riavvia in modo casuale, puoi testare la RAM del sistema usando uno strumento software per verificare se è stato rilevato un errore di memoria.

Ripristino del CMOS

Prima di affrontare l'hardware stesso, potrebbe essere meglio iniziare con un reset delle impostazioni UEFI/CMOS.

Prima di continuare: se stai usando BitLocker o qualsiasi altro sistema di crittografia dell'unità basato su TPM/Secure Boot, ti consigliamo di disabilitare la crittografia prima di continuare o di tenere a portata di mano la password di decrittografia o di fare un backup delle chiavi TPM/Secure Boot secondo il manuale d'uso della scheda madre. Un reset di UEFI/CMOS può causare la perdita totale di queste chiavi.

Il reset del CMOS sulla maggior parte delle schede madri può essere effettuato in tre modi. Se il tuo PC riesce ad avviarsi, puoi usare l'impostazione "Load Optimized Defaults" (Carica impostazioni predefinite ottimizzate) presente nella maggior parte degli UEFI/BIOS del PC stesso. Se il PC non riesce a completare correttamente il POST e l'avvio, potrebbe essere necessario resettare manualmente il CMOS. Per farlo, consulta la nostra guida qui:

Supporto NZXT - Come faccio a resettare il CMOS?

Riposizionare la RAM

Il riposizionamento della RAM consiste nel rimuovere, controllare e reinstallare i moduli RAM in un PC. In molti casi, un errore della RAM può essere causato da un modulo di memoria allentato o scollegato.

Nota: in tutte le situazioni in cui si rimuovono fisicamente i componenti dal PC, ti consigliamo di spegnere il computer e di disattivare l'alimentazione tramite l'interruttore vicino al cavo di alimentazione. Lascia il PC collegato a una presa di corrente con messa a terra e tocca il telaio metallico del case per scaricare l'elettricità statica presente sul tuo corpo. Se possiedi un braccialetto antistatico, ti consigliamo di usarlo.

Per iniziare, assicurati che le clip di bloccaggio nella parte superiore e inferiore di ogni slot della RAM siano aperte. Su alcune schede madri, potresti notare la presenza di una clip di blocco solo nella parte superiore dello slot della RAM e non nella parte inferiore. Può essere individuata facilmente poiché sulla parte inferiore della fessura sarà presente un elemento scanalato anziché una clip chiusa come mostrato qui:

RAM-Slots.png

Con i blocchi aperti, estrai il modulo RAM dallo slot e ispeziona sia lo slot che la RAM per individuare eventuali danni. Se noti dei danni al modulo RAM, come ad esempio una spaccatura sul circuito stampato, contatti lacerati o segni di bruciatura sul circuito stampato, è un segno che il modulo RAM deve essere immediatamente sostituito.
Nel rimuovere i moduli RAM dal PC, ti consigliamo di tenere sempre insieme le coppie di moduli, in modo da ridurre al minimo la possibilità che si verifichi un altro errore. Sulla maggior parte delle schede madri, le coppie saranno inserite negli slot 2 e 4, oltre che negli slot 1 e 3. Per sapere come installare le coppie, consulta il manuale d'uso della scheda madre.

Tuttavia, se ti capita di mischiare questi moduli, è abbastanza facile identificare le coppie corrispondenti grazie al numero di serie. Per una coppia di RAM uguali, i numeri di serie in genere differiscono di una sola cifra. Ad esempio, se il tuo sistema ha 4 schede RAM, i loro numeri di serie possono essere i seguenti:

  • xxxx-xxxx-xx01
  • xxxx-xxxx-xx02
  • xxxx-xxxx-xx03
  • xxxx-xxxx-xx04

In questa situazione, le coppie saranno 1 e 2 e 3 e 4.

Per reinstallare la RAM, scegli una coppia e installala negli appositi slot della scheda madre. Su molte schede madri gli slot consigliati sono gli slot 2 e 4, tuttavia ti consigliamo di controllare il manuale d'uso della scheda madre per assicurarti di usare gli slot corretti.

Con i blocchi degli slot aperti, allinea il modulo RAM con lo slot e premi con forza la scheda nello slot. Se l'operazione è stata eseguita correttamente, i blocchi si chiuderanno e il modulo RAM sarà fissato correttamente. Da qui, accendi il PC e verifica se il problema persiste. Se il PC riesce ad avviare Windows con una sola coppia, spegni il PC e prova a installare la seconda coppia negli slot 1 e 3.

Il mio PC continua a dare un errore di RAM all'avvio, come posso risolvere il problema?

A seconda della configurazione del tuo sistema, potrebbe trattarsi di un modulo difettoso, un kit difettoso o un problema con un altro componente come la scheda madre o la CPU. Per confermare questa ipotesi, dobbiamo testare e isolare il problema.

Come in precedenza, con il PC spento, rimuoviamo la RAM e, se necessario, separiamo le coppie. Con le coppie separate, scegli un modulo e installalo nel primo slot della RAM come indicato nel manuale d'uso della scheda madre e prova a riavviare il PC. Se il PC non si avvia con il modulo singolo, spegni il computer e prova l'altro modulo della stessa coppia.

Se il tuo sistema ha due coppie di memorie, ripeti il test precedente usando la seconda coppia di memorie.

A seconda dei risultati, possiamo isolare la fonte del problema:

  • Se il PC si avvia con una coppia ma non con l'altra, indica un problema con quella coppia.
  • Se il PC non riesce ad avviarsi con entrambe le coppie negli stessi slot, questo potrebbe indicare un problema di RAM o di scheda madre/CPU.
  • Se il PC non riesce ad avviarsi con uno slot/coppia di slot ma non con l'altro, potrebbe indicare un problema con la scheda madre/CPU.
  • Se testi un modulo singolo e si avvia un solo modulo, indica un problema con quella coppia.
  • Se il test viene effettuato con un singolo modulo ed entrambi si avviano, allora indica un problema con la scheda madre/CPU.

Il mio PC si avvia, ma credo di avere un problema di RAM. Come posso verificarlo?

Se il tuo PC riesce ad avviarsi, ma persistono i problemi legati alla RAM come crash delle applicazioni, riavvii casuali o codici errore, consulta la nostra guida per il test del software della RAM qui:

Supporto NZXT - Controllo della RAM per verificare la presenza di errori hardware

In caso di domande, o se hai verificato la presenza di un problema di RAM con un PC BLD NZXT, contatta il nostro team dell'assistenza clienti per ulteriore supporto.

Articoli in questa sezione

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 0 su 0
Condividi

Commenti

0 commenti

Questo articolo è chiuso ai commenti.