Guida e FAQ sulla RAM

Altre domande? Invia una richiesta

Qual è la differenza tra velocità standard e velocità massima?

Quando costruisce la RAM, il produttore garantisce una velocità di funzionamento a prescindere. Questa è la velocità standard. La velocità massima è la velocità che il produttore ha determinato per il funzionamento in sicurezza delle tue RAM. Di solito la velocità massima può essere raggiunta abilitando la tecnologia XMP.

Cos'è un profilo XMP e perché viene utilizzato?

XMP (Extreme Memory Profiles) è una tecnologia che permette di modificare le impostazioni della memoria selezionando un profilo diverso, che sfrutta velocità di memoria superiori a quelle standard. In poche parole, XMP è una “scorciatoia” per l’overclocking della RAM, dato che l'overclocking manuale della RAM può essere un inutile grattacapo!

I profili XMP consentono di far funzionare la RAM ad alte prestazioni (al di sopra delle specifiche DDR del settore), alle velocità a cui è garantito il loro funzionamento al momento dell'acquisto. La RAM (G.Skill 2x8GB 3200mhz), ad esempio, se non è abilitato un profilo XMP solitamente può funzionare a 2400 MHz. Abilitando il profilo XMP, la RAM dovrebbe funzionare alla velocità pubblicizzata di 3200 MHz.

La nostra garanzia e XMP

La nostra garanzia BLD copre i profili XMP abilitati. Siamo qui per assisterti in tutto. Crediamo tuttavia sia importante considerare che l’overclocking comporta alcuni rischi. Per quanto possa sembrare una cosa innocua, l’abilitazione XMP resta comunque una forma di overclocking, effettuata in automatico una volta che è stato abilitato il profilo XMPO nella scheda madre BIOS. Solitamente, nell’effettuare l’overclocking la tensione sale al livello cui funziona il rispettivo hardware. Se la tensione trasmessa attraverso il dispositivo è maggiore della tensione standard, sussiste il rischio di un guasto hardware e di un incremento della temperatura. Pur trattandosi di un problema insolito per XMP, può comunque verificarsi.

Come si abilita il profilo XMP nella memoria?

Abilitare un profilo XMP è un’operazione molto semplice e rapida. In questo esempio vedremo come abilitare XMP con il BIOS MSI Click 5.

Prima di tutto accendi il PC. A seguire, mentre il sistema si avvia, spamma il tasto “Canc” per accedere al BIOS. Vedrai comparire questo.

MSI_SnapShot_00.jpg

Clicca ora sul pulsante “Memoria”, sul lato sinistro dello schermo.

Dovrebbe comparire una schermata come questa. Da qui puoi cliccare sul pulsante XMP in alto per passare da “off” a “on”.

A seguire, premi il tasto F10 della tastiera e seleziona “Salva modifiche e chiudi”.

Da qui puoi confermare che la RAM sta funzionando alla velocità corretta reinserendo il BIOS con il tasto “Canc” all’avvio e controllare la velocità DDR. Se vuoi un’ulteriore verifica che la memoria stia funzionando alla velocità corretta, puoi utilizzare il software NZXT CAM preinstallato sul tuo PC BLD.

Screenshot_1.png

Come puoi vedere qui, la velocità RAM di default è 1066 Mhz; una volta abilitato il profilo XMP la velocità di clock sarà di 1597 MHz. (Tieni presente che la RAM è pari al doppio della velocità di trasferimento dati; quindi, se hai una velocità di clock di 1597 MHz, la velocità di clock corrente è pari a 3197 MHz).

Ho impostato il mio profilo XMP, ma il PC ha problemi di stabilità. Cosa posso fare?

Se il PC è instabile a causa della modifica, provocando magari una schermata blu di errore (BSOD) di sistema, alla velocità pubblicizzata la RAM potrebbe non essere compatibile con la scheda madre. Purtroppo, XMP non garantisce l’overclocking della RAM. Potrebbero esserci delle discrepanze tra la RAM e altri componenti che a determinate velocità di RAM danno problemi di incompatibilità, per cui alcune combinazioni di componenti non saranno compatibili. Per individuare una velocità che garantisca stabilità sarebbe necessario regolare la RAM manualmente. Attualmente non proponiamo la regolazione manuale della RAM. Se hai problemi di stabilità dopo l’overclocking, ti consigliamo di disattivare tutte le impostazioni XMP in modo da stabilizzare il PC.

 

Articoli in questa sezione

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 102 su 132
Condividi

Commenti

0 commenti

Questo articolo è chiuso ai commenti.